Sei qui
Home > Formazione e pedagogia

Arte ed educazione

Arte ed educazione presentano dei punti in comune, atteggiamenti che caratterizzano sia l’artista che l’educatore. In primo luogo l’irripetibilità: così come l’artista fa emergere l’unicità e l’originalità della sua opera d’arte, anche l’educatore si impegna a promuovere le risorse di ciascuno, i talenti dell’educando, riconoscendogli una dimensione unica e irripetibile.

Perché educare con l’arte

La tendenza a creare è propria di ogni essere umano: ogni soggetto avverte l’impulso disinteressato a fare cose originali da tentarsi per la prima volta. Tale istinto creativo deve essere preso in considerazione all’interno del processo educativo. La creatività  estetica  investe  l’insieme  delle  esperienze  sensoriali, razionali e immaginative attraverso cui

Unicità dell’apprendimento

Nell’ambito educativo è indiscutibile l’importanza di riconoscere le peculiarità di ognuno, bambino e adulto, poiché, solo in questo modo, è possibile tenere conto delle diverse modalità di apprendimento e valorizzare, di conseguenza, le inclinazioni personali. Alcune di queste, infatti, inadatte ad alcuni contesti, potrebbero essere una risorsa valida e un

Quell’innata voglia di imparare

Ogni essere umano possiede in sé il bisogno intrinseco alla conoscenza. La “Teoria della Curiosità Epistemica”, elaborata da Berlyn (1971), considera proprio la spinta a sapere e ad apprendere come un bisogno innato e universale, esempio ne è la naturale tendenza di ognuno ad esplorare l’ambiente circostante. Il comportamento esplorativo, infatti,

Top